FAUSTO RIBEIRO

Fausto Ribeiro è ricercatore accademico per l’istituto di Arti performative della Universidad Estadual de Campinas (UNICAMP- Brasile); attualmente la sua ricerca è indirizzata al processo creativo di registi e coreografi latino americani, tra cui Lola Arias, Tamara Cubas, Roberto Suarez e Emilio Garcia Webh.

Dal punto di vista della ricerca pratica si interessa del dialogo tra azione performativa e autobiografia dei performers, cercando di generare nei suoi spettacoli esperienza e rischio, per il performer così come per lo spettatore, mescolando in tempo reale elementi di realtà, di autofinzione e architettura degli spazi non convenzionali, per creare uno stile chiamato Realismo Disegnato.

Ha pubblicato diversi articoli in riviste e periodici internazionali, oltre ad essere curatore e revisore della Revista Rasante, che si occupa di esplorare le relazioni tra arte e città.

E’coordinatore di alcuni collettivi di ricerca tra Brasile, Uruguay, Argentina e Italia, tra cui “Caida Libre”(UY), “Confluências: Núcleo de Practicas Performáticas”(BR), “La última noche” (UY/ARG), “Proyecto #enlinea” (BR/UY), “Corpi senza ossa” (IT)

Gli ultimi spettacoli che ha diretto:

● 2020- Corpi Senza Ossa (Italia)

● 2019 – La última noche (uruguay)

● 2019- Caída Libre (uruguay)

● 2019- La Torre (brasile)

● 2018- Al piso (uruguay)

● 2018- Fronterizo (uruguay e brasil)

● 2017- Felipe Versus Felipe (brasile)

● 2017- Ato 48hrs (brasile)

● 2016- Soturnos e Latindo Alto (brasile)

Come attore/performer ha lavorato con molti dei suoi insegnanti: Yoshi Oida(Japón); Carlos Siminoni (brasile); Romeo Castellucci (Italia); Richard Movie (USA); André Carreira (brasil); Ricardo Puccetti (brasile); Esio Magalhães (brasile); Tamara Cubas (uruguay); Lola Arias (Argentina); Roberto Suarez (uruguay); Emilio Garcia Webh (argentina); Holly Cavrell (USA).